Programma schema


PROGRAMMA


Giovedì 8 settembre


Ore 10.00-13.00

Sala Plenaria
• Sessione inaugurale
LEGGI


Ore 10.00-13.00

Sale Hack, Montalcini, Marconi e Fermi
Soluzioni dall’industria e dai servizi
LEGGI


Ore 14.30-17.00

Sessioni tecniche
Sala Hack
La conversione green del patrimonio edilizio: digitalizzazione, decentralizzazione, elettrificazione
Sala Montalcini
La nuova mobilità: elettrificazione, nuova logistica e vehicle to grid


Ore 14.30-18.00 Special events

Sala Plenaria
Space Innovation Hub: gli orizzonti dell’industria aerospaziale italiana
LEGGI

Sala Fermi
Comunità Energetiche Rinnovabili. Le attività e le esperienze dei territori per il progetto “Illuminare la speranza”
LEGGI

Sala Marconi
Soluzioni dall’industria e dai servizi
LEGGI

Venerdì 9 settembre


Ore 10.00-13.00

Sala Plenaria
Innovazione e transizione energetica:
il ruolo dei progettisti per un’Italia 4.0
LEGGI


Ore 10.00-13.00

Sale Hack, Montalcini, Marconi e Fermi
Soluzioni dall’industria e dai servizi
LEGGI


Ore 14.00-16.30

Sessioni tecniche
Sala Hack
Urban revolution: ambiente, sostenibilità, resilienza, gestione predittiva
Sala Montalcini
New services: il nuovo modello di assistenza territoriale in ottica one health


Ore 14.30-17.30 Special events

Sala Fermi
Digitalizzazione: nuove tecnologie e intelligenza artificiale nella Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro
LEGGI

Sala Marconi
Soluzioni dall’industria e dai servizi
LEGGI


Ore 17.00-18.00

• Sala Plenaria
Il Libro Bianco della Rete delle Professioni Tecniche (i coordinatori riferiscono sull’esito dei lavori delle sessioni tecniche)
LEGGI

Sabato 10 settembre


Ore 10.00-14.30

Sala Plenaria
XV Congresso Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati 2022-2023
LEGGI

Ore 10.00-13.00

Sale Hack, Montalcini, Marconi e Fermi
Soluzioni dall’industria e dai servizi
LEGGI


PREMIO APOLLODORO DI DAMASCO


Nell’ambito della prima edizione di Roma Innovation Hub verrà assegnato il premio “Apollodoro di Damasco”, riservato ad uno stimato professionista, di caratura internazionale, distintosi nell’arco della sua carriera per un progetto innovativo e legato ai temi della sostenibilità dalle ricadute significative nel proprio ambito professionale. Il vincitore del premio sarà invitato a tenere una lectio magistralis durante la Convention.